Intermont: l'interazione tra aree urbane e retroterra montani

QUANDO 05 maggio 2017
DOVE Città Metropolitana di Torino
Corso Inghilterra,  7 -  Torino

Referente: 

Maurizio Dematteis

Organizzato da: 

Associazione Dislivelli


La regolazione degli scambi: ecco il tema dell'incontro organizzato dall'Associazione Dislivelli che si pone il problema di come incrementare e regolare le interazioni città-montagna su basi solidaristiche e di reciproco vantaggio, a partire da un'analisi dei flussi di persone, beni, servizi, denaro, informazioni in cui si esprime la complementarietà tra queste due realtà territoriali.

Una questione che in Italia assume particolare rilevanza, poiché sono una novantina i comuni urbani maggiori (capoluoghi di provincia e altri comuni con più di 50.000 abitanti) che distano meno di 15 km dal bordo di un'area montana e ben 25 di essi hanno più di 100.000 abitanti. Tra questi troviamo alcuni capoluoghi di città metropolitane, tra cui spicca Torino che, con 175 comuni montani su un totale di 315, è stata scelta come caso di studio della ricerca.

INTERMONT, in particolare, intende sperimentare un metodo operativo di analisi per:

a) individuare, misurare e valutare il sistema delle relazioni tra città prossime o interne al perimetro alpino e i loro retroterra montani, in termini di flussi di materia, energia, persone, denaro, servizi, informazioni;

b) analizzare le condizioni di contesto e le modalità per ottimizzare l'interscambio montagna-città in una prospettiva di sostenibilità ambientale, demografica, economica e socio-culturale;

c) individuare i possibili strumenti normativi e istituzionali utilizzabili per regolare in forma solidale e con vantaggio reciproco i rapporti interattivi città-montagna;

d) suggerire possibili applicazioni alla governance metropolitana di Torino.

All'incontro, oltre ai rappresentanti di CMT Dimitri De Vita (Consigliere delegato), Nicola Marengo (Dirigente Servizio Territorio, trasporti e protezione civile), Carla Gatti (Dirigente Servizio progetti europei) e Elena Di Bella (Dirigente Servizio sviluppo montano rurale e valorizzazione produzioni tipiche), e a quelli dell'Associazione Dislivelli, parteciperanno: Giovanni Zanetti dell'Università degli studi di Torino, Carlo Alberto Barbieri del Politecnico di Torino, Roberto Ronco Direttore Ambiente, Governo e Tutela del Territorio della Regione Piemonte, Marco Bussone Vice presidente Uncem Piemonte, Paolo Demarchis Sindaco di Oulx, Ernestina Assalto Sindaca di Lanzo e Massimo Coda della Compagnia di San Paolo.


Nel corso dell'incontro verrà proiettato in anteprima il video Città-Montagna A/R, prodotto dall'Associazione Dislivelli e realizzato dalla regista Raffaella Rizzi.

Sito web: www.dislivelli.eu