Una Giornata regionale per le montagne della Lombardia

QUANDO 05 luglio 2020
DOVE Montagne della Lombardia

Durante la seduta dello scorso 11 febbraio, il Consiglio regionale della Lombardia ha istituito una Giornata dedicata alle montagne lombarde, votando questo provvedimento all'unanimità. La Giornata, da celebrare annualmente nella prima domenica di luglio che rappresenta simbolicamente l'apertura della stagione turistico-escursionistica dei rifugi, intende promuovere e valorizzare i territori montani e sostenere la gente che vi abita e lavora; allo stesso tempo, si pone l'obiettivo di informare e sensibilizzare l'opinione pubblica sul patrimonio di risorse naturali, storiche, culturali, paesaggistiche, idriche e forestali che le montagne lombarde rappresentano e diffondere le culture, i saperi, gli stili di vita delle genti dei comuni montani.

In occasione della Giornata regionale per le Montagne saranno promosse iniziative di informazione e sensibilizzazione, workshop di approfondimento e di ricerca, laboratori progettuali e attività per famiglie volti a salvaguardare e conservare le risorse naturali e gli ecosistemi delle montagne lombarde, a favorirne uno sviluppo sostenibile nell'ambito della cooperazione tra comunità locali e tra aree urbane e aree montane, a far conoscere il paesaggio e le risorse agro-rurali anche attraverso le eccellenze enogastronomiche di montagna e i prodotti alimentari tipici.

I promotori dell'iniziativa fanno sapere che “si tratta di un provvedimento volto a valorizzare i territori montani e anche le numerose e diversificate produzioni locali di grande qualità, soprattutto casearie che esaltano e valorizzano le peculiarità della montagna lombarda, all'insegna di valori semplici ma di grande sostanza, proprio come i suoi prodotti agroalimentari”.

La Lombardia, che si estende su una superficie di 23.862 chilometri quadrati, è caratterizzata da una compresenza di aree montuose (40,5%) che, se sommate alle aree collinari (12,4%), rappresentano quasi il 53% della superficie complessiva, con 23 Comunità montane istituite e riconosciute dalla Regione. Il 32% della popolazione si concentra nelle aree montane che assorbono ogni anno il 28,6% del flusso annuo di turisti negli esercizi ricettivi. Su undici siti Unesco lombardi, cinque sono localizzati in aree montane, dove si trovano anche otto parchi regionali montani di grande pregio ambientale e naturalistico. Da sottolineare, infine, che sulle montagne lombarde sono presenti oltre 150 rifugi e circa 870 malghe, imprescindibili punti di riferimento e di appoggio per chi attraversa i sentieri montani.