La Montagna al centro: un lancio di successo per gli Stati Generali di Roma

Il 16 ottobre a Roma sono stati avviati i lavori degli Stati Generali della Montagna.

Un primo momento di ascolto che costituisce solo l'inizio di un'articolata azione di sistema in cui il Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie  accompagnerà le attività di 12 tavoli tematici permanenti che, in completa autonomia, fungeranno da momento di confronto tra gli attori della montagna in una logica di raccolta dei fabbisogni condivisi da queste importanti aree del Paese al fine di elaborare concrete proposte di intervento.

I lavori - avviati il 16 ottobre con la prima sessione plenaria - sono inseriti all'interno del Progetto ItaliAE, cofinanziato con il PON Governance e Capacità istituzionale 2014-2020.

L'incontro, tenutosi a Roma presso il Salone Conferenze di Palazzo Cornaro, rappresenta così il primo passo di un percorso di conoscenza e mappatura di tutti i soggetti coinvolti sulle diverse tematiche legate ai territori montani: dalla governance all'economia, dal turismo all'agricoltura passando per l'innovazione, la fiscalità, le strategie macroregionalil e la cultura.

Un'iniziativa encomiabile di raccordo e coordinameto, indispensabile per progettare insieme un futuro vivibile e sicuro ad alta quota. 

Il prossimo appuntamento degli Stati Generali della Montagna è in programma l'11 dicembre 2018, dal 2002 Giornata Internazionale della Montagna.