Raccontate il formaggio del cuore. Ve lo chiede l'Ecomuseo delle Acque del Gemonese.

Raccontate il vostro formaggio del cuore è un concorso che si propone di far conoscere diversità e qualità dei formaggi prodotti in Italia e nelle vicine Austria e Slovenia. Giunto alla quinta edizione, vuole invogliare gli “appassionati scrittori di cucina” (food blogger e food writer) a confrontarsi con il formaggio, che entra in numerose ricette sia della tradizione che dell'innovazione. Per partecipare è richiesto l'invio di un articolo inedito che descriva un formaggio a latte crudo che abbia peculiarità particolari o sia a rischio di estinzione (come i Presìdi e i prodotti dell'Arca del Gusto di Slow Food), e una ricetta della tradizione rivisitata o una preparazione personale avente come ingrediente principale il formaggio oggetto della descrizione.

Da dove arriva e come viene fatto quel tipo di formaggio? Perché è espressione di quel territorio e non di altri? Senza un buon latte si ottiene comunque un buon formaggio? Un buon formaggio ha necessità di additivi e conservanti? Perché i formaggi a latte crudo stanno scomparendo? A queste e ad altre domande il concorso chiede di dare risposta. Gli “appassionati scrittori di cucina” vengono invitati ad andare oltre la ricetta raccontando non solo la preparazione di un piatto a base di formaggio ma anche la storia di quel formaggio e il luogo di origine.
L'iscrizione è gratuita. Articolo e allegati - da presentare secondo le caratteristiche descritte dal bando di concorso che vi invitiamo a scaricare - dovranno essere trasmessi via mail all'indirizzo info@ecomuseodelleacque.it entro le ore 24 del 20 ottobre 2019. All'articolo andrà aggiunto un breve profilo dell'autore.

Golosissimi i premi in palio: i primi tre classificati riceveranno con una selezione di formaggi Presìdi Slow Food presenti alla manifestazione “Gemona, formaggio e dintorni”. L'articolo vincitore sarà pubblicato sul rivista q.b. quantobasta.

Per  ulteriori informazioni, contattare l'Ecomuseo delle Acque del Gemonese inviando una mail all'indirizzo di posta elettronica info@ecomuseodelleacque.it o chiamando il numero di telefono 338 7187227.