Sedimentazioni della modernita'. Case sulle Alpi del Novecento. Online la nuova serie di Archalp

È online il nuovo numero di Archalp la Rivista internazionale di architettura e paesaggio alpino curata dal Politecnico di Torino. ArchAlp vede il coinvolgimento di una fitta rete di autorevoli esperti di diversi paesi alpini europei e propone intorno ai temi della trasformazione di questo territorio un percorso di riflessione tecnico-culturale e di ricomposizione transdisciplinare, per certi versi unico, che muove dalle differenti componenti che concorrono alla trasformazione del territorio per ricondurle ai temi specifici dello spazio e dell'architettura.
Il nuovo numero è dedicato alle “Sedimentazioni della modernità. Case sulle Alpi del Novecento”.

 

Il sommario della rivista:

Editoriale
A cura della redazione

1.TEMI
Case della modernità alpina. Spazi inaugurali di apertura, sperimentazione, sedimentazione | Antonio De Rossi

2.ESPERIENZE

  • L'art de vivre en montagne, selon Charlotte Perriand / The art of mountain living, according to Charlotte Perriand | Claire Grangé
  • La “nave” che salpa verso il paesaggio alpino: villa Borsotti a Balme | Roberto Dini
  • Mirare al paesaggio. La casa Cattaneo di Carlo Mollino sull'altopiano di Agra | Sergio Pace
  • Geometria “imperfetta”: Luigi Vietti, villa La Roccia a Cannobio | Veronica Dell'Aira
  • Quando il Moderno cerca radici. Casa Balmelli di Tita Carloni e Luigi Camenisch | Nicola Navone
  • Le case di Pietro Lingeri sull'Isola Comacina | Chiara Baglione
  • «Ma sono anche artisti». La casa Clerici di Asnago e Vender a Chiesa in Valmalenco, 1940-41 | Stefano Poli
  • La Rinascita. L'opera di Bruno Morassutti a San Martino di Castrozza nell'alveo del suo tempo | Alessandro Colombo, Roberto De Biasi, Francesco Scullica
  • Wie baue ich mein Haus? Edoardo Gellner e il dilemma dell'architetto | Michele Merlo
  • Is there an autochthonous “Tyrolean Modernism”? | Bettina Schlorhaufer
  • Le case di Lois Welzenbacher, dispositivi che reinventano lo spazio alpino | Antonio De Rossi, Laura Mascino
  • Modernità discreta: Loos costruisce in montagna | Luca Ortelli

 

La rivista è sfogliabile o acquistabile online.