Una pubblicazione per i 20 anni del Laboratorio di storia delle Alpi

Da venti anni, il Laboratorio di Storia delle Alpi (LabiSAlp) promuove e sviluppa attività e ricerche dedicate alla storia dello spazio alpino. Nato nel 2000 sotto gli auspici dell'Università della Svizzera italiana e dell'Associazione internazionale per la Storia delle Alpi, dal 2006 esso svolge la sua attività scientifica e didattica nell'ambito dell'Accademia di architettura di Mendrisio.
In occasione del ventennale dall'inizio dell'attività il LabiSAlp propone una nuova pubblicazione dal titolo “Le Alpi di Clio" curata da Luigi Lorenzetti coordinatore del Laboratorio. I saggi raccolti nel  volume vogliono render conto della ricchezza e varietà della ricerca storica sulle Alpi. Spaziando dalla storia materiale alla storia delle idee e ponendo l'attenzione su alcuni aspetti che hanno contribuito a forgiare le loro trasformazioni nel corso del tempo (le migrazioni, l'uso delle risorse, il turismo, i rapporti con il mondo industriale ed urbano) essi testimoniano il ruolo della storia quale irrinunciabile strumento per leggere e comprendere la realtà in cui viviamo e per staccarsi da uno sguardo schiacciato sul presente, che priva le società di prospettive e progettualità.
In un momento storico il cui il mondo si interroga sulle importanti sfide del prossimo futuro – dal cambiamento climatico alla transizione energetica, dalla ridefinizione della globalizzazione ai flussi migratori – le Alpi, con le loro potenzialità (ma anche lo loro fragilità), possono diventare lo spazio in cui progettare la sostenibilità del futuro, restituendo loro quel ruolo di attrici della costruzione europea che per secoli seppero svolgere.

 

Le Alpi di Clio
Scritti per i venti anni del Laboratorio di Storia delle Alpi (2000-2020)

A cura di Luigi Lorenzetti
Prefazione di Riccardo Blumer
Editore: Armando Dadò