Vins Extrêmes, la viticoltura eroica in scena al Forte di Bard

È la splendida cornice del Forte di Bard a fare quest'anno da palcoscenico alla seconda edizione dell'evento Vins Extrêmes, la vetrina dei vini coltivati in contesti estremi, su terreni a forte pendenza, a quote elevate e in particolari condizioni climatiche.

Il complesso del Forte e del Borgo di Bard si presta magnificamente ad ospitare questa importante manifestazione grazie al recente recupero dell'imponenete fortezza sabauda e di alcune aree ad essa connesse, spazi ideali per accogliere i numerosi visitatori ed accompagnarli in un percorso esperienziale sorprendente, fatto di laboratori del gusto, dibattiti e degustazioni di vini rari e prestigiosi.

Vins Extrêmes sarà inoltre l'occasione per assistere alla cerimonia di premiazione del 25° Concorso Mondial de Vins Extrêmes, organizzato dal Cervim e specificamente dedicato ai vini prodotti in zone caratterizzate da viticolture eroiche. Un concorso enologico internazionale che seleziona i migliori vini «frutto della viticoltura estrema con la finalità di promuovere e salvaguardare le produzioni di piccole aree vitivinicole che si caratterizzano per storia, tradizione e unicità, di grande valore ambientale e paesaggistico dove si coltivano soprattutto vitigni autoctoni».

Un programma denso di appuntamenti, incontri e analisi di settore, con la partecipazione di esponenti del mondo politico, vitivinicolo, universitario e della ricerca.